Cominciamo con la buona notizia – il sesso in età avanzata per essere. Tu e il tuo partner potreste (quasi certamente) ripensare il modo in cui vi sentite riguardo al sesso e trovarlo più intimo e sensuale. Ma il tuo corpo e quello del tuo partner subiranno alcuni cambiamenti, quindi dovrai adattarti.

Hai bisogno di più lubrificante

La lubrificazione extra è essenziale se vuoi che il sesso sia piacevole. La diminuzione degli estrogeni dopo la menopausa di solito porta alla secchezza vaginale. Anche quando sei arrapato, c’è molta meno lubrificazione di

quando eri giovane.

Gli stessi estrogeni danno ora elasticità alla pelle dei genitali, e la loro perdita significa anche perdita di elasticità, così la vagina non è più così soda e i muscoli sono più deboli. Fortunatamente, ci sono già un gran numero di lubrificanti disponibili al momento, quindi la tua vita sessuale difficilmente sarà noiosa nella tua vecchiaia.

Cominciamo con un orgasmo

Ecco la seconda buona notizia: sarai in grado di avere un orgasmo, una capacità che le donne conservano fino ad un’età matura, ma sarà probabilmente più lento di adesso per una serie di ragioni: farmaci, insicurezza, cambiamenti ormonali.

Le donne richiedono più tempo per eccitarsi e rimanere eccitate, e a volte richiedono una stimolazione più intensa e prolungata. L’orgasmo stesso non è più così intenso, poiché il muscolo pubo-dorsale si consuma con l’età. Ma può essere rafforzata con gli esercizi di Kegel, che, tra l’altro, vi aiuteranno a prevenire le “perdite” dovute alla debolezza della vescica.

Non solo sesso vaginale

Il sesso vaginale tradizionale può essere molto meno piacevole sia per te che per il tuo partner. Circa il 44% degli uomini tra i 65 e gli 85 anni ha difficoltà ad avere un’erezione. Diventa un problema non solo fisico ma anche psico-emotivo. Con la perdita di fermezza si perde la fiducia.

La maggior parte degli uomini anziani non soffre di disfunzione erettile, ma di disfunzione erettile, soprattutto i fumatori e i diabetici. Questo significa che sono avvenuti dei cambiamenti nel meccanismo stesso dell’erezione dopo i 50. Il pene di un uomo non può indurirsi solo a causa delle fantasie. Purtroppo, anche le piccole distrazioni possono facilmente “rovinare l’atmosfera”.

Ma comunque, quando gli uomini invecchiano, la loro erezione diventa più “morbida”, perché il flusso di sangue non è più così intenso, e il livello dell’ormone maschile testosterone scende. E si può trovare la penetrazione del pene meno piacevole a causa della perdita di elasticità. La buona notizia è che ci sono alternative al sesso vaginale.

Dobbiamo ripensare le posizioni

Affrontiamo il fatto che oltre ai cambiamenti nella tua zona genitale, ci sono altre cose da aspettarsi. Forse il dolore alle articolazioni o alla schiena ti impedisce di fare sesso in posizioni che oggi ti sembrano comode. Stare in piedi sulle ginocchia è già un po’ più difficile e faticoso per voi, e nella posizione del missionario è difficile per il vostro partner, soprattutto per un lungo periodo.

Per riassumere, vogliamo dire che anche se i nostri corpi e i nostri pensieri cambieranno con l’età, non dovremmo trattarlo come qualcosa di inequivocabilmente cattivo. Se dovete adattarvi, non è la fine del mondo – avete tutte le possibilità di avere una vita sessuale felice.